developer_mode
010

Casacastalda

Info point#10

English

Le cronache dell’epoca riferiscono che un certo Ser Affricanus civis Perusinus, notaio del Comune di Perugia inviato nel nostro castello, fu ucciso per mano di nove massari del luogo e sembra che al delitto non fosse estranea l’intera popolazione.

Pronta e spietata fu la risposta dei Perugini per così grave misfatto. Scrisse l’Ansidei:

A conferma del crudele spirito di parte di Nello Baglioni facente parte del Consiglio dei Priori del 31 gennaio 1433, fu decretata la distruzione del Castello di Casa Castalda a punire tutta quella comunità; cosa che venne eseguita in parte.

Dal libro “Il Castello di Casa Castalda e la sua Pieve” di Gaetano Bensi

Comunicazione Aumentativa Alternativa - Info Point #10 - Borgo Sociale